giovedì 22 novembre 2007

“Patriottismo Dolce”


Ne parlano tutti talmente male (“irrilevante sul piano ideale, mal strutturato e minoritario sul piano grafico”) che comincia quasi a piacermi. È il nuovo logo del PD di cui trovate qui un PDF con tante possibili applicazioni.

Ieri, ospite a Caterpillar, Oliviero Toscani l’ha definito l’insegna di un “parcheggio verde”, un simbolo che dovendo accontentare tutti non piacerà a nessuno.
“Mediocre” è il commento più diffuso. Certamente è “rettangolare” come il simbolo di Forza Italia: loghi che sembran fatti apposti per la forma degli schermi TV.
Un logo ripulito da ogni simbologia ideologica, aggrappato ormai al solo tricolore.
L’ha fatto un ragazzo di 25 anni, tal Nicola Storto. I più maligni dicono che nel PD ai giovani faranno fare solo i disegnini.

4 commenti:

alfa ha detto...

Bruttino è bruttino... credo comunque che la grafica applicata alla politica abbia dato quasi sempre pessimi risultati.

onanrecords ha detto...

Degno della grafica dell'oliviero Toscani attuale.
Credo ne sia solo invidioso dopo Genertel e il capolavoro di Sanità per Tutti.

Il rametto di Ulivo è terrificante. Comunque si sa mai che abbiano ragione loro.

reboman ha detto...

Gli ideali nella politica sono scomparsi da tempo, non vedo perché dovremmo trovarli in un simbolo di un nuovo partito.
L'unica cosa che sono in grado di dire è "lavoreremo per l'Italia".. .. ed ecco qua la bandierina, realizzata con una controforma un po' scadente, è vero, ma è un classico e per questo possiamo ritrovarla già fatta milioni di volte, niente di male. Il ramoscello, avranno avuto i loro motivi per metterlo, a ragione o no, cmq graficamente l'hanno inserito abbastanza bene.
In definitiva è si discutibile ma anni avanti i simboli degli altri partiti... perchè nessuno dice niente sul Popolo della Libertà con il solito orrendo lettering stirato?

Quanto a Toscani dopo il suo No anoressia con il "no" preso dal logo di Nolita non può più parlare. A Caterpillar però ha detto una cosa interessante:
"la ricerca del consenso crea mediocrità"

onanrecords ha detto...

reboman: perchè ormai le ragioni che ci distinguono sono prevalentemente estetiche. Io mi sento lontano da Berlusconi soprattutto nell'estetica.
Dal Pd ci auguriamo qualcosa che lo dimostri, dal PdL ci attendiamo solo simboli che lo confermino....

Comunque ho letto che qualcuno ha visto del Costruttivismo nel simbolo del PD. Un PD alla Franz Ferdinand quindi...