lunedì 7 marzo 2016

Rogê - "Presença Forte"

Mi piace lo stile e la musica di Rogê. Vi fidate di me?



sabato 5 marzo 2016

martedì 1 marzo 2016

Céu - Perfume do Invisível (Vídeo Oficial)‬


Quarto disco in studio per Céu dopo i precedenti CéU (2005), Vagarosa (2009) e Caravana Sereia Bloom (2012), giusto per chi volesse andare a recuperarli.
Con il titolo "Tropix" e la copertina che vedete qui a fianco, il disco sarà disponibile dal prossimo 25 marzo: intanto godiamoci il video del primo singolo “Perfume do Invisível”.








lunedì 29 febbraio 2016

As 100 maiores voces: n. 98 Moraes Moreira

 Se Moraes Moreira occupa la posizione n.98 tra le migliori voci della musica brasiliana, il suo storico gruppo, i Novos Baianos, occupa uno dei primissimi posti nel mio cuore e quel che più importa un posto di primissimo piano nella storia della musica popular brasileria. Scegliere un solo brano e una sola interpretazione mi risulta un po’ difficile: ne scelgo allora due dalla stessa registrazione (Acustico MTV 1995) in cui la voce e la chitarra di Moraes sono protagonisti: per forza di cosa “Acabou Chorare”, meravigliosa, e “Preta Pretinha”. Faccio mio il commento di un appassionato ai video su youtube: “Moraes  Moreira  patrimonio  cultural  do  brasil!”.



domenica 28 febbraio 2016

AS 100 MAIORES VOZES DA MÚSICA BRASILEIRA: N.99 SAMUEL ROSA

Ammetto le mie lacune e confesso di conoscere gli Skank e Samuel Rosa, voce del gruppo, soltanto di nome e di aver dimenticato quello che posso aver ascoltato del loro repertorio.
A mia parziale discolpa, cercando il nome di Samuel Rosa sulle pagine italiane di google, i primi risultati portano a un attaccante in prestito alla Fluminense. Arriva poi una citazione della voce n.99 della classifica di RollingStone Brasil, ricordato per la partecipazioe ad un singolo di Carlos Santana dall’album Corazon. Di quel singolo, che è poi una cover spagnola di un brano degli stessi Skank, ecco  qui la versione portoghese dal vivo.


Di seguito le scarne righe con cui la classifica di RS Brasil presenta  il 49enne cantante originario di Belo Horizonte.

“Il frontman degli Skank, Samuel Rosa ha contribuito a costruire l’impronta di una delle band più importanti del pop rock brasiliano. Il merito è della sua voce solare e dell’entusiasmo che mette tanto sul palco quanto nelle registrazioni. Rosa trasforma armonie in perle pop, offrendo sempre un suono moderno anche senza avventurarsi in altri terreni vocali e senza ricorrere ad artifici come l’ Auto-Tune”.

mercoledì 17 febbraio 2016

Djavan, Bertè o The Manhattan Transfer?

La versione del cantante nordestino,  autore del brano, quella di Loredana con l'adattamento italiano di Ivano Fossati o la versione dei Manhattan che tanti anni fa sono riuscito a ballare in una discoteca di Ferrara alla festa di presentazione di una squadra di pallavolo femminile? Non fosse per altro, io non posso che votare per quest'ultima.

martedì 16 febbraio 2016

AS 100 MAIORES VOZES DA MÚSICA BRASILEIRA


Le liste hanno sempre il loro perché e i loro limiti. Comunque divertenti.
Non so a quando risalga e se ne avessi già parlato in passato, ma sulla versione web di RollingStone Brasil è ancora presente una classifica della più belle voci della musica popolare brasiliana a cui la rivista ha dedicato un numero speciale. Cosa strana, ma comprensibile, il fatto che la copertina sia stata dedicata ad Elis Regina, numero due della speciale classifica, e non al vincitore assoluto ovvero a Tim Maia. Intanto però partiamo della numero cento e dal breve ritratto presente on line.
La classifica è stata redatta da 60 specialisti, ma la scelta dei brani linkati è a discrezione di coscienzasporca.

 100_IVETE SANGALO. Reggere ore e ore di musica nel Carnevale di Bahia è un compito titanico che Ivete fa sembrare semplice. E tutto sembra ancora più grande quando la sua voce profonda riempie interi stadi con grandi successi come la frenetica “Cadê Dalila” o la ballad “Se Eu Não Te Amasse Tanto Assim”. La sua versatilità vocale le permette di superare l’etichetta di regina della musica axè e la porta a competere per il titolo di miglior cantante pop del Brasile.
Visto che a Tim Maia, numero uno della classifica, Ivete ha dedicato album e concerti insieme al cantante Criolo (Viva Tim Maia / 2015) la scelta è quasi d’obbligo. Gustatevi il concerto.


domenica 14 febbraio 2016

E c'è sempre una canzone per raccontare di quella vecchia storia di un desiderio
 che tutte le canzoni devono raccontare

Anche a cercare a ritroso di qualche mese, non trovo grandi articoli a cui linkare per ricordare la figura di Mark Murphy scomparso nel mese di ottobre dello scorso anno all’età di ottantatrè anni: giusto un articolo su ondarock.it uscito a due giorni dalla scomparsa. 

Così lo descrive Enzo Capua sulla rivista Musica Jazz (gennaio 2016) : “Lontano mille miglia dai bagliori e dai clamorosi successi di un Frank Sinatra, di un Tony Bennet o persino del ben più suadente Mel Tormè, Mark Murphy rimarrà nella storia del jazz come il cantante bianco più importante della sua generazione”. Visti i nomi citati e la lunga carriera di Murphy non mi sembra poco. “Assieme ai tre giganti sopra citati condivideva una straordinaria sensibilità musicale, un rispetto ineguagliabile per i testi delle song oltre ad una flessibilità ed a una tecnica vocale di finissima fattura”.  Scelte di repertorio e un carattere non facile gli sono costati parecchio in termini di popolarità: per fortuna l’ampia discografia e i materiali presenti sul web consentono di recuperare o approfondire la conoscenza della sua fantastica vocalità. Nell’album “Lucky to be me” (2002) che giaceva da tempo inascoltato nella colonna dei cd, ritrovo un versione di Photograph di Tom Jobim che ricorda le frequenti incursioni di Murphy nel repertorio brasiliano. Volendo, ma proprio volendo, direi anche un bell’ascolto per San Valentino.




You and I, we two alone
In this terrace by the sea
The sun is going down
And in your eyes
I see the changing colors of the sea
It's time for you to go
The day is done
And shadows stretch their arms to bring the night
The sun falls in the sea
And down below a window, light we see
Just you and me

You and I, we two alone
Here in this bar, with dimming lights
A full and rising moon comes from the sea
And soon the bar will close for you and me
But there will always be a song
To tell a story you and I cannot dismiss
The same old simple story of desire
And suddenly that kiss, that kiss
That kiss
That kiss
That kiss

lunedì 1 febbraio 2016

Elza Soares: che pezzone!

Dopo un 2015 senza nemmeno un post, ci voleva una quasi ottantenne per risvegliare il blog.
Elza Soares Coração do mar + Mulher do fim do mundo

Per conoscere ed ascoltare il nuovo disco
http://www.naturamusical.com.br/ouca-mulher-do-fim-do-mundo-novo-disco-da-elza-soares