giovedì 24 gennaio 2008

Pablo Mastella


Ma qualcuno sta ancora a sentire quello che dice Mastella? Perfino quando riporta parole altrui, rischia di essere sbugiardato. Si perchè perfino la citazione di Neruda sembra essere un falso. “Lentamente muore” (¿Quién muere?) che il nostro e con lui Corriere e Repubblica attribuiscono a Neruda, potrebbe infatti essere opera di tale Martha Medeiros, brasiliana, classe 1961: con un passato da pubblicitaria la poetessa sembra aver confezionato una perfetta lirica Neruda-Style, ideale per qualche spottone pubblicitario. La possibile leggenda metropolitana (uso sempre il condizionale, non avendo altro riscontro che internet) è spiegata qui. Il fatto che la signora abbia vissuto in Cile giustificherebbe l’uso dello spagnolo e potrebbe essere tra i motivi dell’erronea attribuzione a Neruda, amplificata poi dai vari copia e incolla sulla rete. Qualcuno avesse contatti con la Medeiros o con la famiglia di Neruda, dia conferma o smentisca. Ne sapremo sicuramente di più nei prossimi giorni.

3 commenti:

reboman ha detto...

Ironia della sorte il fake-neruda compariva,
e compare ancora, nella home page del blog
della Mogherini, membro della costituente del pd, http://blogmog.ilcannocchiale.it/.

E se un giorno è caduto, è caduto per caso
pensando al suo gallo o alla moglie ingrassata
come da foto.
Pablo Prodi è vivo?

alfa ha detto...

ma dove hai trovato questa foto? sembra Neri Marcorè in una delle sue migliori imitazioni!

goodnight ha detto...

reboman: davvero uno scherzo del destino. Faglielo presente (in maniera discreta, però: mi sembra già molto abbattuta).

alfa: l'ho scelta perchè mi ha fatto pensare alla foto di un tenore, nel programma di uno spettacolo lirico ...