sabato 25 ottobre 2008

La coerenza di Paolo.


Paolo Guzzanti lo conoscete tutti. PG, oggi senatore PdL, sta da sempre dalla parte della maestra unica. Nonostante i suoi “spostamenti” sta dalla parte della M.U. oggi, anno 2008, cosìccome nel 1989 quando, parlando della riforma Galloni scriveva: "La maestra sarà rimpiazzata non da un essere umano in senso stretto, ma da un organismo polimero dell'umano, anche se vagamente antropomorfo. Ci riferiamo a quell'oggetto misterioso che va sotto il nome rispettabile di Equipe. Proprio così, al posto della maestra vagherà per le classi un gruppo di tre insegnanti indistinguibili". Non lo scriveva su Il Giornale, ma sulle pagine di Repubblica. Qualcosa allora non mi torna.

3 commenti:

onan ha detto...

Secondo me Polito, con questa operazione, ha in mente di attrarre a sè, oltre a Pansa, anche Guzzanti.

goodnight ha detto...

i giornali sono in fermento: nuovi formati, nuove grafiche, firme che vanno di qua e di là. Certo che Guzzanti, non sarebbe facile da gestire (non lo è nemmeno per Berlusconi...)

nella fascia sinistra, Scarlett Concita e PeppinoDeFilippo Polito hanno fatto le loro mosse. Che farà Repubblica?

reboman ha detto...

In un paese dove dal premier in giù si sparano cazzate e poi le si smentisce il giorno dopo, un cambio di rotta dopo quasi vent'anni non mi pare granché. I giornalini, sempre meno credibili, non li compro più.