mercoledì 21 marzo 2007

I comunisti mangiano i bambini, perché i bambini mangiano il puffo.




Come nei veri blog cerco, per una volta, di seguire un filo logico. L'ultimo post parlava di canzoni per bambini (se ancora può aver senso questa definizione). Siamo partiti in alto, Endrigo&CO, per planare oggi molto più in basso, se non altro per ragioni di statura. Parlo dei Puffi, gli omini blu di cui tutti conserviamo almeno un esemplare plastificato, rimasuglio di qualche ovetto kinder, o un esemplare vetrificato su un bicchiere della nutella. La notizia, di qualche giorno fa, è che è morto uno dei padri dei Puffi. Chi fosse lo potete leggere qui. Ebbene questo strano mondo, una società fatta di tanti Puffi e una sola Puffa, o per meglio dire Puffetta, mi ha riportato a un tema già presente nel blog, ovvero la poligamia. In generale il mondo dei fumetti si dimostra più aperto dei nostri politici alle nuove forme di relazione familiare. Paperopoli per fare un esempio (oddio un’altra “opoli”). Il mondo dei Puffi, per farne un altro, con Puffetta al centro di una serie di relazioni poligame. Qualcuno, semplificando, conclude dicendo che Puffetta la dà a tutti … ma si tratta, appunto, di una semplificazione. E poi c'è questa teoria dei puffi comunisti. E non è la sola. C'è pure quella dei puffi massoni. Perfino Donnie Darko ha una sua teoria. Avete tutti i link utili, se la cosa vi incuriosisse. Ma se preferite sentirvela raccontare come foste al bar ....


1 commento:

reboman ha detto...

Pare che topolinia e paperopoli con le sue strane famiglie (solo zii, nipoti, cugini ed eterni fidanzati) abbiano influito molto di più sull'evoluzione della società (a proposito perché Ruini&co non dico(no) nulla contro Disney? Valli a capire..) di quanto abbia fatto la subliminale propaganda puffo-comunista. Io i puffi li leggevo nel '68 sul corriere dei piccoli e li assimilavo (per me cccp era solo un'altra marca di missile spaziale) a una pseudo-comunità di frati, forse per la vita agreste, con un padre superiore saccente e bonariamente padrone. Il personaggio "perpetua"? puffetta è venuto molto tempo dopo a scombinare l'armonia del gruppo e, concordo con Donnie, secondo me non l'ha mai data a nessuno. Mh... ... e se l'organo ludico-riproduttivo dei puffi fosse proprio la coda?
Dopo aver puffato su questo post sento il bisogno di rilassarmi e vado a fumarmi un po' di salsapariglia..