sabato 7 luglio 2007

Chi vogliamo diventare?














L'altra notte ho avuto un incubo. Il tizio che mi abita di sotto, era a casa mia (cosa praticamente impossibile non sto a dire perché) … fatto sta che quando, nel sogno, mi rendo conto di questa assurdità mi sveglio con la sensazione di aver preso un cartone sullo stomaco.
Di botto, nello stesso momento in cui mi sveglio, mi torna in mente il nuovo spot della Fiat (pensato direttamente da Sergio Marchionne) e mi viene da pensare che sia lo spot del nuovo Partito Democratico e che ci sono gli operai in sciopero e i meridionali e Margherita Hack che è “comunista” e la voce dello speaker mi sembra quella di Veltroni e che Veltroni ha fatto il suo discorso proprio a Torino e che Montezemolo si è messo anche lui a ragionar da politico tanto che qualcuno ne ha ipotizzato una discesa in campo (o in pista nel suo caso) e che si strizza pure l’occhio alla Chiesa e ai militari e che non manca proprio niente, nemmeno il piano di Giovanni Allegri che fino a ieri suonava negli spot BMW, che l’Italia sarà riappacificata e unita e matura e capace di appianare tutte le sue contraddizioni e che torneremo a viaggiare in 500 e a lavorare dignitosamente e a tirare la pensione e che nessuno avrà più motivo di incazzarsi. La Fiat nel 2007 si è portata a casa il 30 e passa per cento del mercato auto italiano. Porterà a casa il PD il 30 e passa per cento degli elettori?


Walter, in diverse occasioni, ha avuto modo di citare Charlie Chaplin, Platone, Hannah Arendt, Helmut Kohl e Mikhail Gorbaciov, Martin Luther King, Vittorio Foa, Benigno Zaccagnini, Enrico Berlinguer, Barack Obama, Alcide De Gasperi, Bettino Craxi, John e Robert Kennedy, i premi Nobel per la pace Aung San Suu Kyi, Nelson Mandela e Rigoberta Menchù.
Sergio, limitandosi agli Italiani, non è da meno. Eccoli tutti nelle tre versioni dello spot Fiat.


1 commento:

onanrecords ha detto...

Certo che la somiglianza estetica tra Veltroni e Marchionne mi era sfuggita.

Può essere che per vendere la 500 questo spot sia azzeccatissimo, perchè tanto alla fine quelli della Apple si comprano comunque la Mini, ma secondo me Veltroni farebbe realizzare qualcosa di meglio.

E' vero che lo spot è Veltroniano ma è troppo pesante anche per lui.