venerdì 18 luglio 2008

(ancora) Astrud Gilberto & Walter Wanderley: "Call Me"

Walter Wanderley, con il suo hammond, davvero uno dei creatori delle sonorità lounge, piacciano o meno. Da un disco storico come "A Certain Smile, a Certain Sadness".

6 commenti:

larobi ha detto...

questa canzone ha il sapore di una domenica mattina di sole

la robi ha detto...

RICHIESTA DI AIUTO: Non riesco a reperire la traduzione di tanta saudade, potresti fare qualcosa per me? te ne sarei grata...

goodnight ha detto...

ciao larobi: la traduzione è nel nuovo post...

larobi ha detto...

..non odiarmi, non chiamarmi rompic***...la traduzione di tanta saudade di chico buarque e djavan..potresti farmela avere?
ti sono come sempre debitrice
bye!

goodnight ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
goodnight ha detto...

scusami ti avevo fraintesa...
ho una traduzione del testo di Tanta Saudade, ma incompleta, senza una strofa.
Purtroppo sto scappando per un paio di giorni. Prometto domenica sera la trovi nel blog.

Intanto buon weekend