mercoledì 24 ottobre 2007

Un controtenore con le palle

Sempre in tema controtenori.

Händel: "Furibondo spira il vento" (Partenope)
René Jacobs, controtenore

4 commenti:

reboman ha detto...

O anche un controtenore con i controcoglioni :)

Notevole cmq e bello anche il video , un karaoke colto.

occhiobuio ha detto...

tu che sai: cherubino nelle nozze di figaro lo dovrebbe fare un controtenore?
Nelle versioni che ho io viene sempre affidato a voci femminili.

goodnight ha detto...

Ciao occhiobuio
La faccenda si complica: voci femminili sì, ma soprano o mezzo soprano? Nelle incisioni in mio possesso, su cui mi sono fatto l’orecchio, cantano due mezzo soprani Tatiana Troyanos diretta da Karl Böhm e Frederica von Stade diretta da Solti. Oggi la curiosità mi direbbe di ascoltare l’edizione Harmonia Mundi diretta, tra l’altro, da Renè Jacobs. Anche qui la voce è quella di un mezzo soprano, Angelika Kirchschlager, che sinceramente non conosco.

Nel dubbio, soprano o mezzo, ho fatto una piccola ricerca e ho trovato questi interventi in un forum sul canto: http://www.edumus.com/forum/read.php?23,66981,68511

Sembrerebbe una questione di gusti (Mozart permettendo): chi preferisce un Cherubino angelico ci vede un soprano, chi un Cherubino adolescente cresciutello (post cambio di voce) un più scuro mezzosoprano.
Un controtenore? Nel passato (parlo anche dei tempi di Mozart) non saprei dirti. Oggi c’è un certo signor Michael Maniaci, americano di discendenza sicula, che ha messo Cherubino tra i suoi ruoli preferiti. Si tratta comunque di un fenomeno quasi unico, un vero sopranista più che un controtenore, ovvero un cantante che ha una naturale estensione da soprano e che quindi non ricorre al falsetto come fanno invece i controtenori. Dico fenomeno perchè credo sia il risultato di un particolare sviluppo della sua laringe o qualcosa di simile.
Ti invito a vedere questo video, molto interessante:

http://it.youtube.com/watch?v=3049G2il9X8

sullo stesso brano mette a confronto quattro tipi di voci con estensioni sovrapponibili (anche se con emissioni differenti) ovvero un soprano, un controtenore, la voce bianca di un bambino e la voce da sopranista di Mr. Maniaci appunto.
Devo dire che la voce di questo “fenomeno” vocale è sorprendente. Maniaci ha cantato quest’anno anche alla Fenice ne “Il Crociato in Egitto” di Meyerbeer in un ruolo maschile scritto appositamente per la voce di un “castrato” (brutto a dirsi ma è così). Trovi 3 contributi (da Rai 3) sul solito YouTube.

Ciao e buon weekend

stregattona ha detto...

per occhiobuio:
no, Cherubino nacque proprio per voce femminile: Dorotea Bussani. Un controtenore sarebbe assolutamente fuori ruolo. lasciamo questo ruolo alle grandi interpreti per favore! :-)